Sicurezza delle comunità e dei terzi

G4-DMA PR G4-PR1

Gli impianti Enel presenti sul territorio sono costruiti nel rispetto delle prescrizioni di legge e delle norme di buona tecnica e dotati di sistemi di gestione della salute e sicurezza con l’obiettivo di eliminare o ridurre al minimo i rischi sia per i lavoratori sia per le comunità. Impianti, macchine e attrezzature di lavoro sono soggetti a controlli sistematici e periodiche attività di manutenzione per garantirne il regolare funzionamento, nel rispetto della normativa e secondo i migliori standard.

Al fine di garantire la salute e sicurezza della comunità e ridurre l’impatto verso l’ambiente esterno delle attività tipiche del processo produttivo aziendale, vengono svolte in azienda periodiche campagne di misure quali:

  • il livello dei campi elettromagnetici degli impianti di distribuzione;
  • il livello di rumore generato dalle macchine elettriche degli impianti di produzione, delle cabine di distribuzione e di trasformazione.

Tali indagini periodiche consentono di tenere sotto controllo i rischi nel rispetto dei limiti di legge anche per le comunità presenti nelle aree in cui opera l’Azienda.

Vengono altresì monitorati i seguenti aspetti di rilevanza ambientale: emissioni nell’aria (gas inquinati, gas serra, polveri, vapori, aerosol); scarichi nelle acque superficiali; produzione, riciclaggio riutilizzo e smaltimento rifiuti; contaminazione del terreno; agenti fisici (rumore, vibrazioni, polvere ecc.); impatti conseguenti a incidenti e situazioni di emergenza; impatti biologici e naturalistici (biodiversità e altre).